Palpebra

La Blefarite è una malattia cronica, infiammatoria delle palpebre causata da una eccessiva crescita di batteri sui margini palpebrali e sulla base delle ciglia. La ridotta produzione di anticorpi lacrimali in età avanzata predispone maggiormente alla blefarite. Anche la presenza di congiuntiviti allergiche, dermatite seborroica, rosacea e per causa di terapie croniche e topiche a uso prolungato predispone alla blefarite.

La crescita esuberante di batteri provoca la formazione di un biofilm lungo i bordi palpebrali, saturo di detriti e tossine provenienti dal metabolismo batterico. La pulizia dei margini palpebrali non è semplice, ecco perché questa pellicola aumenta negli anni, creando il "terreno" ideale per la crescita dei batteri. Questi causano un’infiammazione di tutti tessuti palpebrali e anche delle ghiandole lacrimali.

Il risultato è una costante irritazione e una secchezza cronica degli occhi che ti provocano la sensazione di un corpo estraneo e un gonfiore e rossore delle palpebre. La formazione di calazi e orzaioli è molto frequente, come anche la perdita delle ciglia. Anche la cornea può essere danneggiata dalla presenza di batteri sui bordi palpebrali.

Il trattamento periodico di pulizia dei bordi palpebrali, eseguita periodicamente dal medico con la strumentazione idonea, elimina accuratamente le croste e i depositi batterici e non solo allevia o riduce i sintomi cronici e irritativi, ma è fondamentale per il ripristino della salute generale delle palpebre. Noterai subito un miglioramento dei tuoi sintomi e il beneficio che ti regalerà questo trattamento che favorisce la produzione di una lacrimazione sana.
Durante la vita cambiano i tessuti perioculari, e talvolta può risultare una posizione sbagliata della palpebra: un’eversione (ectropion), un’inversione (entropion), o un abbassamento della palpebra (ptosi).